Sbocchi professionali

Le competenze acquisite permetteranno di intervenire in diversi aspetti del rapporto fra società e media con uno spirito critico pertinente a:

  • giornalismo (su carta, radiofonico, televisivo, on-line)
  • comunicazione d’impresa (pubblicità e marketing)
  • comunicazione politica, pubblica e istituzionale
  • Tecnologie per la comunicazione (comprese applicazioni per telefonia mobile)

 

Tutti questi ambiti professionali necessitano sempre più di competenze specifiche non solo nelle pratiche applicative concrete ma anche nelle metodologie di analisi e nella critica testuale, indispensabili per la correttezza costruzione del messaggio e per il successo della comunicazione sia nei settori pubblici che privati. I laureati in Scienze della Comunicazione potranno utilizzare l’esperienza multidisciplinare per intervenire professionalmente in vari settori sociali, economici e tecnologici dei media e per gestire con competenza ed efficacia l’impatto sociale e culturale del discorso mediatico.

 

Questo è un esempio parziale dei possibili sbocchi occupazionali offerti dal corso:

  • Esperti nel trasferimento e del trattamento delle informazioni
  • Esperti di marketing
  • Esperti di pubblicità e di pubbliche relazioni
  • Esperti di servizi culturali
  • Esperti delle attività ricettive e professioni assimilate
  • Esperti nell’organizzazione di fiere, convegni ed eventi culturali
  • Giornalismo e comunicazione multimediale
  • Information and Communication Technologies
  • Le professioni del web